Recensioni

Sovvertire la bellezza – Filo Sottile

Sovvertire la bellezza – Filo Sottile

Lo dico subito, così ci togliamo il pensiero: il teatro di Filomena “Filo” sottile mi esalta e mi fa stare bene e credo che faccia bene anche al teatro in generale perché lo attraversa con modalità che mi fanno drizzare le antennine e capire perché quest’arte stramba...

Un dialogo impossibile – Deflorian Tagliarini

Un dialogo impossibile – Deflorian Tagliarini

Il palcoscenico è quasi completamente vuoto e bello in questa sua nudità. Chi ha ucciso mio padre è il primo testo non originale di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini e il primo spettacolo in cui loro non sono presenti in scena. Francesco Alberici è solo,...

Tra Freud e le isteriche

Tra Freud e le isteriche

Abbiamo tutti presente Sigmund Freud e in molti anche la sua immagine: sguardo intenso, sigaro in bocca o deliziosi occhialetti tondi, barba candida e curata e qualche accenno di calvizie. Leghiamo il suo nome a quello di Edipo e sappiamo con certezza, grazie a lui,...

Le streghe di Macbeth

Le streghe di Macbeth

Dovreste prima fare silenzio, quella che state per sentire è una tragedia cupa ambientata in fredde lande. Se vi concentrate potreste sentire la mano intorpidire per via dell’umidità che si trova nelle brughiere di Scozia in mezzo al silenzio e alla nebbia. Qui, il...

Per un teatro che gode – Filippo Timi

Per un teatro che gode – Filippo Timi

Un pigiamino a pallini, una vecchia palestra Filippo Timi che vola sospeso da un cavo d’acciao e racconta una vita chiusa dentro una disabilità profonda, dentro una scatola cranica sigillata da cui non sembra poter uscire niente se non lievi segnali: un lamento...